giovedì 9 marzo 2017

Libro in 10 minuti


Presenta un libro agli amici in Biblioteca
Un libro in 10 minuti


Lunedì 13 Marzo ore 14.30
Aula piano terra della Sede centrale

* G. GARCIA MARQUEZL’amore ai tempi del colera, presentato da Aliettamna Saba, III G
* *C.HITCHENS, La posizione della missionaria. Teoria e pratica di Madre Teresa, presentato da Filippo Heller III F  
* I.ALLENDE, Le avventure di aquila e giaguaro, presentato da Carlotta Massella, V G
* I.CALVINO, Se una notte d’inverno un viaggiatore, presentato da Matilde Fattore, IV H

I Docenti e gli Studenti responsabili della Biblioteca                                                




venerdì 3 febbraio 2017

Libro in 10 Minuti

Presenta un libro agli amici in Biblioteca
Un libro in 10 minuti



Lunedì 13 Febbraio ore 14.30

Aula piano terra della Sede centrale

* F.DOSTOEVSKIJ, Le notti bianche, presentato da Isabella RonconiII F
* A.CAMILLERI, La caccia al tesoro, presentato da Agnese VenturiI D  
* ANONIMO, Insolventi contro le banche, presentato da Lorenzo Bertozzo, V G
* E.ROSTAND, Se una notte d'inverno un viaggiatore, presentato da Matilde FattoreIV H


I Docenti e gli alunni
                                                                         responsabili della Biblioteca



martedì 24 gennaio 2017

Cineforum: La rosa bianca

                                                        Cineforum
                        Aula Piano terra Sede centrale               
GIOVEDI’ 26 Gennaio ore 14.30 - 16.30                           

                                                      di  Marc Rothemund

                    La rosa bianca 
                        La resistenza al nazismo in nome della libertà
                                              
         Il vento ha i nostri sogni”   “ Io seguo la mia coscienza
          
* Dopo la proiezione del film seguirà il dibattito a cura della Prof.ssa Chiara Scandola e di Noemi Manara di III E.


                                                                                                      I Docenti responsabili della
                                                                                                                  Biblioteca

sabato 14 gennaio 2017

Libro in 10 minuti

Presenta un libro agli amici in Biblioteca
Un libro in 10 minuti


Mercoledì 18 Gennaio ore 14.30
Aula piano terra della Sede centrale

* V. WOOLF, Una stanza tutta per sé, presentato da Elena Salvia, III E
* J.W. GOETHE, I dolori del giovane Werther, presentato da Michele Bortolasi, III A
* G. ORWELL, 1984, presentato da Dimitri Pasquali, IV H
* J.L. BORGES, Aleph, presentato da Luca Bonazzi, II G



                                                                            I Docenti e gli alunni
                                                                         responsabili della Biblioteca

domenica 11 dicembre 2016

La Prima Neve

Il film La Prima Neve (2013, regia di Andrea Segre) ha suscitato un discreto coinvolgimento nello sparuto ma interessato gruppo riunitosi al cineforum di giovedì. 
Le tematiche trattate sono molte, forse troppe, come ha suggerito qualcuno: si spazia dall'incontro fra diverse individualità alla difficoltà di assimilare la morte di un caro, dall'immigrazione alla droga e le bravate dei ragazzi.
Un altro aspetto che ha portato a discutere è stato l'andamento del film: ad alcuni è parso troppo lento, altri avrebbero voluto una maggiore attenzione agli stati d'animo di Michele, che deve affrontare gli anni dell'adolescenza adombrati dalla perdita del padre, e Dani, fuggito dal Togo, che non sopporta la vista della figlioletta, carica di dolorosi ricordi della moglie defunta.
Si potrebbe forse aggiungere alla lista dei protagonisti il paesaggio mozzafiato (il film è girato nella Val de Mocheni, Trentino), che nelle sue manifestazioni-simbolo degli stati emotivi individuali sembra voler aiutare i personaggi nei loro tentativi di comunicazione; non a caso le scene di solitudine sono tutte ambientate in interni. E forse il paesaggio è anche uno degli elementi più cristallini della pellicola: dai molti temi appena accennati al finale aperto, il regista lascia ampio spazio all'interpretazione personale. 
Nulla è scontato in questo film, neppure l'amicizia, che nasce solo dopo una lunga serie di incomprensioni fra Dani e Michele, così distanti per età e provenienza: si incontrano, mettendo a nudo le reciproche fragilità, quando ormai la valvola di sfogo che trovano l'uno nella scultura l'altro nella musica non sono più sufficienti.
Appare quindi chiaro perlomeno il messaggio del regista: un richiamo all'umanità che scorre in ciascuno di noi e che, una volta abbattuti i muri delle differenze che apparentemente ci isolano, porta a un equilibrio e a una nuova felicità che non credevamo possibili.
In conclusione, alcuni suggerimenti per approfondire qualche tema comparso nel film: uno spazio così ampio viene riservato alla natura anche in "La volpe e la bambina" (2007, regia di Luc Jacquet), mentre per quanto riguarda l'immigrazione una buona lettura è "Il tempo dalla mia parte", Mohamed Ba.
Noemi Manara, III E